domenica 21 settembre 2014

Passione per il the + Cioccoteca Enna

Chi mi conosce sa della mia passione per le bevande calde, cioccolata, the e strani miscugli con il latte (ahhh il pumpkin spiced latte *___*) ma tra tutti il the è quello che preferisco. Assolutamente non impegnativo anche dal punto di vista calorico il the è una bevanda che consumo calda anche d'estate, secondo me è uno dei comfort food, o sarebbe meglio dire drink, per eccellenza: che accompagni un buon libro, una sfilza di serie tv, un pomeriggio di studio o un'uscita tra amiche va sempre bene. Con il tempo ho imparato a berlo nature, senza zucchero e limone ed ho iniziato a cercare dei gusti sempre più insoliti, a volte per dolcificare uso miele o sciroppo d'agave ma non capita spesso. Mi piace sentire proprio il sapore del the, soprattutto quello verde, ne berrei a litri e più fa benissimo alla salute, drena ed è pieno di antiossidanti. Non a tutti piace il the in generale, la solita bustina sciapita e  annacquata ma nulla ci vieta di personalizzare il vostro the con tutti gli ingredienti che volete: dai semi aromatici come quelli di finocchio, alle scorzerete di agrumi, frutta secca, zenzero fresco o candito, spezie come la cannella ed il ginepro, frutti rossi freschi o disidratati e persino petali di fiori edibili; le possibilità sono infinite. Poi se non vi piace il the caldo potete provare a farlo nella maniera tradizionale e poi aggiungendo del succo di limone, altrimenti si ossiderebbe, metterlo in una bottiglia e conservarlo in frigo consumandolo entro un paio di giorni. Oppure potete provare con il metodo a freddo che richiede meno passaggi ma la bevanda va consumata entro 24 ore: prendete una bottiglia di acqua liscia  da 1,5l togliendo un paio di dita di liquido, inserite nella bottiglia 4 bustine di the e qualche fettina sottile di limone. Fate attenzione a non rompere la bustina e a mantenere il filo di fuori quando la chiuderete con il tappo. Scuotete la bottiglia in modo che le bustine si bagnino bene e mettete in frigo per alcune ore, preferibilmente una notte intera. Trascorso il tempo necessario aprite la bottiglia e delicatamente estratete le bustine una alla volta, fate attenzione saranno molto fragili, lasciate il limone nella bottiglia ed avrete il vostro the freddo pronto da bere! Anche qui potete aromatizzare a piacere con foglioline di menta o frutti di bosco. Naturalmente io vi sto dando solo spunti, sta a voi trovare la miscela perfetta per i vostri gusti. 
A tale proposito vorrei consigliarvi ( se non ci siete già stati) di fare un giro in piazza del Popolo a Latina oggi che è l'ultimo giorno della festa del peperoncino , non solo perché è la festa più carina e meglio organizzata in centro da un sacco di tempo, perché si possono mangiare leccornie provenienti da diverse parti d'Italia non necessariamente a base di peperoncino, perché le piante di habanero e famiglia sono carinissime ma anche perché troverete lo stand di Cioccoteca che offre delle miscele di the sfuso da far girar la testa! Per chi di voi che è andato alla scorsa fiera d'oriente a Roma forse sarà uno stand già noto ma per me ritrovarlo a Latina è stata una piacevolissima sorpresa! Conoscevo già il loro the verde con cranberry e boccioli di rosa ma questa volta mi hanno stupito e non ho saputo resistere ho preso due confezioni di the verde con cannella pistacchio e arancia, Rooibos notti d'oriente con the rosso, cannella, anice stellato e fiori di gelsomino cinese, e un'infuso al gusto marzapane che è un misto di pezzetti di frutta e spezie non identificate con un odore paradisiaco di pasta reale siciliana (lo sto sorseggiando in questo momento dolcificato con un po' di sciroppo di agave e sa davvero di pasta di mandorle!) 
Dato che il mio infusore si è tragicamente spento dopo anni di fedele servizio, sempre allo stesso stand ho comprato quel favoloso infusore rigido con tanto di supporto anti goccia in stile shabby chic ( lo so che questo termine vi piace troppo). 
Per l'infuso che ha dei pezzettoni belli grandi ho usato un colino da tazza. Sulle bustine vi scriveranno quanto è il tempo di infusione e la temperatura ideale per l'acqua, comodo no?
Io li amo, fosse per me li prenderei tutti e a mio avviso il prezzo non è esagerato contando che 3 bustine da 50gr l'una le pagate 10€ e ci fate tantissimi the (più o meno un paio di grammi per tazza) se pensate che al bar un the caldo ve lo fanno pagare tra i 2 e i 3,50 euro e una confezione di twinings costa su i 3€, forse più, per 20 bustine, qui si tratta di the più pregiato e di miscele originalissime quindi il prezzo mi sembra adeguato.
Quindi fino a stasera avete tempo per recarvi in piazza e provare di persona gli aromi proposti, altrimenti potete cercarli su Facebook: Cioccoteca Enna, dato che non hanno un negozio fisso ma partecipano a feste e fiere in giro per l'Italia ( una vocina mi ha detto che si stanno organizzando per vendere online e noi non vediamo l'ora giusto?)

Fatemi sapere cosa ne pensate! 
Baci