giovedì 3 ottobre 2013

Prime impressioni - MiniMe Nescafé Dolce Gusto

Sono davvero impaziente di scrivere questo post, quindi saltiamo i convenevoli e arriviamo al sodo! Oggi vi parlo delle mie prime impressioni riguardo alla macchinetta prepara bevande della Nescafé Dolce Gusto, modello MiniMe. Ed ho scritto volontariamente prepara bevande invece di macchinetta per il caffè dato che la linea Dolce Gusto propone una vastissima gamma di bevande, sia calde che fredde, che possono essere preparate con questo elettrodomestico. Devo fare la dovuta premessa dicendo che è grazie al sito di marketing partecipativo The Insiders che ho avuto la possibilità di provare la MiniMe e 8 tra le bevande in commercio. Alla fine del periodo di prova potrò decidere se tenere l'oggetto, pagando una data cifra, oppure restituirlo all'azienda in maniera totalmente gratuita. Se volete farò una bella recensione di questo e di altri siti di marketing partecipativo per spiegarvi come funzionano. Fino ad ora sono propensa a tenerla e man mano capirete perché. La macchinetta è molto compatta e di facile utilizzo, davvero intuitiva a mio parere, esiste in diverse varianti di colore, tra cui rossa che è davvero bellissima, ma a me è capitata nera ed antracite e comunque sta bene nella mia cucina.
La capienza della cisterna d'acqua è di 0,8 l e calcolando che, secondo le istruzioni sulle varie confezioni, la bevanda di maggiore quantità è di 240 ml, possiamo ben capire che immagazzina una giusta quantità di acqua. La quantità di acqua necessaria ber ogni bevanda è visualizzabile sulle varie confezioni e sulle cialde stesse, indicata da delle tacchette presenti anche sul dispositivo Play&Select della macchinetta, grazie al quale semplicemente regolando l'intensità giusta avremo la bevanda perfettamente diluita. Questo dispositivo può essere d'altronde regolato a piacimento, seguendo il proprio gusto personale per avere bevande più lunghe o più ristrette.
Dall'accensione è pronta in un minuto e la spia da rossa lampeggiante diventerà verde, basterà inserire la capsula, impostare l'intensità, porre la tazza della giusta capienza al di sotto, con la possibilità di adattare l'altezza del ripiano a seconda dell'altezza della tazza, ed infine spostare la levetta retrostante verso caldo o freddo a seconda della tipologia di bevanda scelta. Una volta terminata l'erogazione si arresta da sola oppure potete riportare la levetta caldo/freddo nella posizione neutrale. A questo punto basterà buttare la capsula e se vi dimenticate la macchinetta accesa, lei si spegnerà automaticamente dopo 5 minuti. Alcune bevande richiedono due capsule distinte, come ad esempio il cappuccino per il quale prima erogherete la capsula del latte e poi sostituendola metterete quella del caffè. Semplice no? Come ultima caratteristica propria della macchinetta c'è la sua potenza di erogazione, che arriva fino ad un massimo di 15 bar, tanta potenza in questa MiniMe! Vi allego un video in modo che possiate comprendere meglio come è fatta.

Passiamo ora a parlare delle bevande, ce ne sono tantissime, se non sbaglio sono più di 20 tra Cappuccino, Espresso intenso, Chai tea latte, Nesquik, decaffeinato, Chococino, Mocha e tanti altri. Io sto provando 8 gusti che sono per l'esattezza: Espresso intenso, Espresso Barista, Espresso decaffeinato, Cortado (che sarebbe il caffè macchiato), Cappuccino, Chococino (ovvero latte al cacao con la schiuma), Sical (una miscela particolare di caffè) ed infine il Marrakesh style tea, il tipico tè verde alla menta del Marocco. Finora ho potuto provare insieme alla mia famiglia ed il mio ragazzo alcune delle bevande proposte ed ecco le nostre impressioni: Espresso Barista provato dal mio ragazzo che potremmo dire sia un cultore del caffè al bar, ha detto che raramente delle macchinette casalinghe fanno un caffè così buono e simile a quello del bar, il sapore assomiglia vagamente al caffè Vergnano; mio fratello ha voluto subito provare il Chococino e se ne è innamorato, lui punta già a prendere le cialde di Nesquik! Invece mamma, che non ama il latte lo ha trovato troppo "lattoso" e provando ad aumentare la quantità di cioccolato è venuto un pochino annacquato. A lei è piaciuto moltissimo l'Espresso intenso che viene leggermente più lungo confronto al Barista. Stamattina poi sia papà che mio fratello hanno fatto colazione con un ottimo cappuccino che ha davvero superato le aspettative, la schiuma è bella consistente e sarebbe bello farlo in uno dei bicchieri di vetro simili a quelli della confezione! Io invece, dato il mio amore spassionato per il tè ho provato subito quello alla menta e ne sono rimasta davvero sorpresa, l'odore è intenso ma il sapore è quello giusto, essendo stata in Marocco qualche anno fa ed avendo un'amica Marocchina che quando la passo a trovare me lo prepara sempre, conosco bene il sapore di questo infuso e devo dire che mi ha fatto piacere assaggiarlo e notare le similitudini. L'unica bevanda che non mi è piaciuta per nulla tra quelle che personalmente ho assaggiato finora è stata quella del Cortado, il caffè macchiato è venuto con la consistenza di un ginseng molto scialacquato. Le indicazioni sulla cialda danno 3 tacchette ma penso che la prossima volta imposterò la macchina su 2 per vedere se stringendolo migliora.
Per quanto riguarda prezzi e quantità posso dire che la macchinetta costa sui 99€, le confezioni delle capsule sul sito www.dolce-gusto.com costano tutte 5,95€ e comprendono 16 capsule (8+8 per le bevande che richiedono 2 capsule) ma sia al supermercato che su internet si possono trovare a meno.
Una bella macchinetta non c'è che dire! E non vedo l'ora di provare altri gusti!!
A presto con altre review!
Baci